Ad Alghero un successo importante per i Cadetti di Toscana Aeroporti I Medicei

Arriva finalmente la prima vittoria in trasferta per gli uomini di Lo Valvo

Scontro tra pacchetti ad Alghero – Ph. Leonardo Fissi

Alghero – L’impegnativa trasferta in terra sarda regala ai Cadetti di Toscana Aeroporti I Medicei cinque punti importantissimi nella volata finale per la salvezza e segna anche il primo successo stagionale dei gigliati lontano dal Ruffino Stadium Mario Lodigiani. Gli spettatori del Maria Pia hanno potuto assistere ad un match avvincente ed incerto fino all’ultimo, con 7 mete tutte di ottima fattura. I Medicei, grazie ad un buon avvio che ha consentito ai toscani di portarsi avanti di 8 punti, hanno fronteggiato i tentativi dei padroni di casa di ribaltare il risultato ribattendo colpo su colpo alle marcature avversarie. Agli uomini di Lo Valvo va anche il merito di aver saputo reagire con cuore e testa al momento di difficoltà che a poco più di un quarto d’ora dal termine ha consentito all’Amatori Alghero di agguantare il momentaneo pareggio. Sicuramente a tutti i gigliati in quel momento è corso per un attimo lungo la schiena il brivido di veder sfumare ancora una volta nel finale un importante successo, ma una grande reazione dei biancoargentorossi ha portato al nuovo vantaggio di Petrangeli ed infine alla meta del bonus di Mannelli.

La cronaca

Prima di addentrarci nel match, ci piace sottolineare una splendida iniziativa della formazione sarda che è scesa in campo con una speciale maglia da gioco di un bel colore azzurro, a richiamare il blu simbolo dell’autismo, affiancato dai colori sociali giallorossi. Un’idea che ha coronato l’evento “L’autismo va in meta” svoltosi il giorno precedente proprio sul campo di rugby Maria Pia ed organizzato dal veterano dell’Amatori Rugby Alghero Paco Ogert e dalla moglie Doriana con lo scopo, come ha dichiarato il giocatore, di “rendere lo sport accessibile a tutti, specialmente ai bambini che hanno  difficoltà, attraverso figure qualificate, strutture sportive idonee e un percorso di inclusione concreta”.
Venendo quindi all’incontro, Toscana Aeroporti I Medicei parte subito con il piglio giusto: i reparti si muovono in armonia e velocità ed al 6’ costringono al fallo i padroni di casa, offrendo a Petrangeli l’occasione del calcio piazzato che muove il tabellino.
Dopo un paio di buoni tentativi dei toscani neutralizzati dalla difesa giallorossa giunge la meta di D’Andrea che porta avanti i gigliati per 8 a 0.
L’Amatori cerca punti con un calcio piazzato di Micheli che non centra i pali.
I Medicei continuano a manovrare in attacco e si espongono all’intercetto di Bortolussi che vola in meta accorciando lo svantaggio della sua squadra.
La segnatura dà morale ai sardi che continuano a spingere ma stavolta è Reale a trovare il tempo giusto per l’intercetto; la meta trasformata da Petrangeli porta il punteggio sul 15 a 5 per gli ospiti.
Prima dell’intervallo l’Amatori ha a disposizione ancora due tentativi dalla piazzola, uno dei quali realizzato da Micheli; si va al riposo sul parziale di 8 a 15.
Nella ripresa arriva la seconda meta di D’Andrea; il palo ferma il calcio di Petrangeli per il punteggio di 8 a 20.
L’Alghero non molla e approfitta di un calo dei toscani per andare in meta; la difesa gigliata ha comunque il merito di portare all’esterno il marcatore e la posizione decentrata non consente a Micheli di portare punti ai suoi con il calcio di trasformazione.
La formazione di casa comunque si porta a distanza di break e al 23’ arriva anche la terza meta dei sardi, che grazie al piede di Micheli raggiungono il pareggio.
I toscani però riescono a trovare le energie fisiche e mentali per riportarsi in avanti e il calcio piazzato di Petrangeli al 30’ riporta il match dalla parte dei gigliati.
Il finale di gara è ancora dei Medicei che riescono a nascondere l’ovale per il lento scorrere delle lancette.
Il gioco staziona ancora nei ventidue dell’Alghero e la mischia toscana trova l’ultimo slancio suggellato dalla meta di Mannelli.
Il fischio del direttore di gara scatena l’esultanza dei giocatori di Toscana Aeroporti I Medicei.

Alghero, stadio Maria Pia – Domenica 7 Aprile 2019
Serie A, Girone 3, XVI giornata

Amatori Rugby Alghero vs Aeroporti Toscana I Medicei 20-30 (8 – 15)
Marcatori: p.t. 7’ cp Petrangeli (0-3); 10’m D’Andrea (0-8); 22’ m Bortolussi (5-8);26’ m Reale tr Petrangeli (5-15); 30’ cp Micheli (8-15) s.t. 6’ m D’Andrea (8-20); 13’ m Madeddu (13-20); 23’m Micheli tr Micheli (20-20); 31’ cp Petrangeli (20-23); 37’ m Mannelli tr Petrangeli (20-30)
Amatori Rugby Alghero: Bortolussi (3’st Bombagi), Madeddu (14’st Peana), Serra (31’st Camboni), Delrio, Micheli, Oneone, Armani, Fernandez, Sciacca, Spirito, Tesu, Paco, Stefani (15’st Prette), Salaris, Ilie (14’st Gabbi)
All. Paoletti
Toscana Aeroporti I Medicei Cadetti: Reale; D’Aliesio (74’ Marucelli), D’Andrea, Petrangeli, Citi; Del Bono (32’ Logi), De Castro (68’ Elegi); Burattin, Chianucci, Meyer (cap.) (58’ Santi F.); Savia, Biagini (73’ Mannelli); Panerai (63’ Krifi), Bartolini (55’ Kapaj), Chiostrini (63’ Manigrasso).
All. Lo Valvo
Arb. Lorenzo Imbriaco (BO)
AA1Bertocchi (CA) AA2Uccheddu (CA)
Cartellini nessuno
Calciatori: Petrangeli (Toscana Aeroporti I Medicei Cadetti) 4/6; Micheli (Amatori Rugby Alghero) 2/6
Note: giornata umida e piovosa, 12°, campo in buone condizioni, spettatori circa 300
Punti conquistati in classifica: Amatori Rugby Alghero 0; Toscana Aeroporti I Medicei Cadetti 5;
Ruffino Man of the match: D’Andrea (Toscana Aeroporti I Medicei Cadetti)

elleffe – Ph. Leonardo Fissi