Big match con la Pro Recco

La femminile in trasferta a Terni. Il progetto di aggregazione territoriale si allarga: nuovi innesti da Cus Pisa, Mugello ed Etruria Piombino

I Medicei vs Pro ReccoFirenze, 5 marzo 2016 – È un vero e proprio big-match quello a cui domani potranno assistere i tifosi biancoargentorossi al Ruffino Stadium Mario Lodigiani di Firenze alle 14.30, arbitro Bertelli nella 4a giornata della poule promozione di serie A. L’avversaria di turno per la Toscana Aeroporti I Medicei sarà la Pro Recco, squadra solida e d’esperienza che si presenta in Toscana con un invidiabile tre su tre nel bilancio d’avvio del girone. Questo il suo migliore biglietto da visita anche se le qualità del pack recchese e la malizia della mediana ligure sono ben note allo staff tecnico gigliato.

Se da una parte la Pro Recco ha superato agevolmente Brescia, Gran Sasso e Accademia Francescato, dall’altra i gigliati hanno all’attivo sempre due vittorie con Brescia e Accademia, ma una sconfitta di misura in trasferta con la Capitolina Roma. Insomma, l’impressione è che la lotta per le prime due posizioni valide per i play off si risolverà sul filo di lana, a favore di chi capitalizzerà ogni occasione favorevole. Per domani, se i biancoargentorossi di Presutti e Martin vorranno rimanere in corsa da protagonisti quale migliore opportunità di dimostrarlo contro la prima della classe tra le mura amiche.

Questi i convocati: Datola, Zileri, Fanelli, Di Donna, Bigoni, Casini, Venditti, Soldi, Cemicetti, Civetta, Meyer, Ippolito, Santi, Bottacci, Billot, Taddei, Falleri, Landini, Morsellino, Citi, Reale, Logi, Antonelli, Biancaniello, Palmisano

Serie A – Poule 1 promozione – IV giornata – 06.03.16 – ore 14.30

Accademia Nazionale Ivan Francescato – Gran Sasso Rugby, arb. Spadoni

Toscana Aeroporti I Medicei – Pro Recco Rugby, arb. Bertelli

Unione Rugby Capitolina – Junior Rugby Brescia, arb. Angelucci

Classifica: Pro Recco 15, UR Capitolina 13, Toscana Aeroporti I Medicei 10, Brescia 5, Gran Sasso 1, Accademia 1

Intervista a Pasquale Presutti:

Siamo alla vigilia di un incontro molto importante contro la Pro Recco, una squadra che, essendo una delle favorite, non si tirerà indietro e costituirà quindi un test per noi importante, una cartina di tornasole per le nostre ambizioni di andare ai playoff.

Sicuramente giochiamo con una delle squadre più quotate ed accreditate per la qualificazione alla finale. Lo ha fatto già nei tre anni precedenti, ha fatto un ottimo campionato nella prima fase ed anche in questa è a punteggio pieno. Per noi sarà l’occasione di incontrare una squadra già ben rodata, per misurarci, vedere dove migliorare e quello che c’è da fare. E’ un banco di prova non indifferente, lo affrontiamo nella maniera migliore.

Come ci presentiamo per affrontare un squadra del genere, affiatata, con giocatori d’esperienza e che già da tre anni cerca di salire in Eccellenza?

Con la massima naturalezza! Dirò ai ragazzi quello che ho sempre pensato e che è giusto pensare: affrontiamo tutti con il massimo rispetto ma senza nessuna paura. Giocheremo con rispetto per Recco ma senza paura e proveremo a far sì che ancora una volta il fattore campo sia dalla nostra.

Uno dei temi importanti sarà la disciplina, con una squadra tradizionalmente forte in mischia e che ha anche un buon piazzatore.

È una squadra che ha un po’ tutto: è a punteggio pieno, tre partite e quindici punti nella fase promozione. Ha tutte le qualità: ottimi giocatori, un bel pacchetto di mischia, una buona mediana. Per noi la disciplina a volte è stata penalizzante, a volte ci ha dato una mano. Ai fini del risultato, per quanto riguarda la disciplina, molto dipende da noi, dal nostro atteggiamento e molto anche dagli avversari. Rispettiamo tutti ma non abbiamo paura.

AUDIO: Intervista all’head coach Pasquale Presutti

FEMMINILE – Dopo sei lunghe settimane di sosta riprende il campionato di serie A femminile. Le Medicee di Nutini saranno impegnate domenica prossima in trasferta a Terni con molte novità in organico grazie all’allargamento del progetto di aggregazione territoriale a 3 nuove società – Cus Pisa, Mugello ed Etruria Piombino – che insieme ad Allupins Prato, Firenze Rugby 1931 e Pistoia portano sei le società coinvolte ne I Medicei Femminile.

Queste le 25 convocate: Aquilia, Bazzani, Bargagna, Barbugli, Batosti, Guidi, Bebè, Bitossi, Bonfiglio, Di Tizio, Di Vitantonio, Fineschi, Fresu, Giovannoni, Lecoquierre, Longaron, Magro, Nesi, Novelli, Poli, Puce, Tamberi, Tuci, Venezia, Vignozzi.

Le dichiarazioni del coach Nutini: «Un grazie alle società di Mugello, Cus Pisa ed Etruria Piombino che hanno ulteriormente collaborato, rinforzando la formazione. Presentiamo molte ragazze nuove che, con merito, sono state convocate; la formazione ha subìto un riassetto ma ritengo che, in questo modo, potremo presentare maggiori qualità fisico-tecniche. La speranza è che le nuove si inseriscano subito e bene negli schemi di gioco anche se, va detto, il tempo a disposizione non è stato molto. Andremo a giocare questa partita con entusiasmo e determinazione sperando, oltre che in una bella prestazione, anche di fare risultato positivo».

Jacopo Gramigni – Gianni Savia