Cadetti: quattro punti sotto il nubifragio 

Il XV di Lo Valvo vince anche con il Modena e continua a scalare la classifica di serie B

Firenze – Nella sesta giornata del campionato di serie B i Cadetti della Toscana Aeroporti I Medicei vincono per 20 a 10 sul Giacobazzi Modena Rugby 1965 aggiudicandosi la quarta vittoria in campionato. Un match combattuto, come da pronostico, con un gioco reso più complicato da un’eccessiva indisciplina e dalla forte pioggia, che ha limitato di molto le possibilità offensive de I Medicei che portano comunque a casa quattro punti utili per portarsi a ridosso del gruppo di testa della classifica.

Prossimo appuntamento con i Cadetti sul difficile campo della capolista Pesaro Rugby il prossimo 3 dicembre.

LA CRONACA

Agli ordini della sig.ra Pacifico di Benevento, I Medicei iniziano subito in pressione ma tre errori consecutivi in touch salvano gli ospiti, che comunque vengono ridotti in 14 al 6’ per un fallo ‘professionale’ di una seconda linea che tentava di arginare una percussione medicea. L’inferiorità viene pagata subito: al 7’ il maul mediceo ottiene una meta di punizione che vale il 7 a 0. La reazione modenese sfocia in un calcio dai 10 m che Vaccari, al 12’, non trasforma. Qualche pasticcio nella manualità mantiene i modenesi in campo mediceo ma una buona difesa garantisce tranquillità, con un bel calcio di Bartoli che riporta avanti il gioco. Il pallone fradicio spezza però molte delle trame che I Medicei tentano di imbastire e l’iniziativa resta in mano dei modenesi, la cui ripetuta pressione costringe i padroni di casa ad un salvataggio irregolare su un maul: è Santi che viene espulso per 10’, con i fiorentini impegnati  a difendere in trincea la linea di meta. La buona organizzazione difensiva costringe i modenesi all’in avanti. La mischia salva, pur senza un gran guadagno territoriale e, dallo sviluppo di un maul, arriva la meta di Utini. Vaccari trasforma per il pareggio, 7 a 7 al 26’. Ora sono I Medicei ad attaccare e ottenere subito un calcio che Petrangeli, al 30’, piazza per il 10-7. La pressione continuata frutta un nuovo calcio da circa 40 m: al 33’ Petrangeli piazza per il 13-7. I Medicei ci credono ma qualche sbavatura in trasmissione, complice il fango, impedisce di sfruttare le occasioni. Ci pensa la mischia ordinata, a risolvere ed ottenere un penaltouch che, anche se vinto, non viene purtroppo sfruttato a dovere. Un primo tempo condizionato dagli errori nella trasmissione principalmente causati dal fango, si chiude sul 13-7.

Si riparte sotto un nubifragio, con I Medicei lanciati alla ricerca della segnatura. Sono ancora gli errori a limitarne il gioco. Ne approfitta Modena, che si appoggia all’indisciplina dei fiorentini per rifarsi sotto con un piazzato di Vaccari: al 50’, 13-10. L’indisciplina dei fiorentini è davvero troppa: al 57’ è Elegi a venir allontanato per un in avanti involontario. Modena, pur senza fare cose straordinarie, gestisce il gioco ma, nelle difficoltà, I Medicei riescono a mantenere una organizzazione difensiva che limita le velleità degli ospiti. Si gioca prevalentemente nella parte centrale del campo. Iniziano i cambi, che ridanno verve ai Medicei, ed è Meyer, al termine di una percussione portata a terra da Modena e seguita da diverse fasi vicino al raggruppamento, a segnare. Un ispirato Petrangeli, nel giorno del suo compleanno (che verrà salutato da un coro della squadra, al quale si unisce la tribuna, al termine del match), aggiunge gli extra per andare su un rassicurante 20 a 10. Siamo alle battute finali, Modena si getta avanti con la forza della disperazione alla ricerca almeno del punto di bonus ma viene tradito dalla sua stessa precipitazione, due in avanti rovinano tutto e la sig.ra Pacifico manda le squadre infangate negli spogliatoi.

Firenze, Ruffino Stadium Mario Lodigiani – domenica 5 novembre

Serie B, VI giornata

Toscana Aeroporti I Medicei Cadetti v Giacobazzi Modena Rugby 1965 20-10 (4-0)

Marcatori: pt 7’ m punizione (7-0); 26’ m Utini tr Vaccari (7-7); 30’ cp Petrangeli (10-7); 33’ cp Petrangeli (13-7); st 50’ cp Vaccari 13-10; 73’ m Meyer tr Petrangeli (20-10)

Toscana Aeroporti I Medicei Cadetti: Marucelli (73’ Di Francescantonio); Cervellati (79’ Magrini), Petrangeli, D’Andrea (67’ D’Aliesio), Nava; Bartoli, Elegi; Burattin, Michelagnoli (70’ Di Donna), Meyer (cap); Savia, Biagini (50’ Massimo); Santi (76’ Gambineri),  Bartolini, Piccioli (76’ Manigrasso).

All. Lo Valvo

Giacobazzi Modena Rugby 1965: Michelini (55’ Pianigiani); Utini, Di Pascale, Pilati (68’ Esposito), Petti (12’ Uguzzoni); Vaccari, Rovina; Covi, Venturelli, Salici (79’ Maiga); Valla, Dormi; Milzani (79’ Furghieri), Gibellini, Faraone (cap) (60’ Righi).

A disposizione: Malisano.

All. Ivanciuc

Arb.: Maria Giovanna Pacifico (BN)

Cartellini: 6’ giallo a Valla (Giacobazzi Modena Rugby 1965); 18’ giallo a Santi (Toscana Aeroporti I Medicei); 57’ giallo a Elegi (Toscana Aeroporti I Medicei);

Calciatori: Petrangeli (Toscana Aeroporti I Medicei) 3/3; Vaccari (Giacobazzi Modena Rugby 1965) 2/3

Note: pioggia battente, campo pesante,  spettatori circa 250

Punti conquistati in classifica: Toscana Aeroporti I Medicei 4; Giacobazzi Modena Rugby 1965 0

Ruffino Man of the Match: A. Meyer (Toscana Aeroporti I Medicei)

RISULTATI E CLASSIFICA

Gianni Savia – Beppe D’Andrea – Jacopo Gramigni – Ph. Donatella Bernini</small<