I Medicei a Recco per continuare la serie positiva

Dopo quattro risultati positivi è la Pro Recco l’avversaria da battere.
Serie C: doppio appuntamento per i Cadetti al Ruffino Stadium

reccoFirenze – La Toscana Aeroporti I Medicei è pronta ad un altro duro esame in trasferta. Domani, domenica 30 ottobre alle 14.30 – arbitro Bottino – sarà la Pro Recco, in uno dei campi più ostici della serie A, l’avversaria da superare per portare a casa la quinta vittoria in campionato. Dopo la bella prova in casa contro l’Accademia Francescato, i gigliati, che si trovano adesso a condurre la classifica, incontreranno nell’ultimo turno del girone d’andata gli “squali” del coach-giocatore Villagra, solidi in mischia e forti di tre vittorie consecutive prima di questo appuntamento.

Confermata sostanzialmente da Presutti e Martin la formazione di domenica che ben ha fatto contro l’Accademia. Turn over tra ZileriDi Donna in prima linea. Esordio di Biagini per il capitano Ippolito, costretto allo stop dopo la lesione cutanea rimediata con l’Accademia e che va ad aggiungersi agli altri giocatori in recupero: Casini, D’Andrea, Landini, Santi. La lista convocati: Furia, Zileri, Bigoni, Battisti, Fanelli, Broglia, Biagini, Savia, Maran, Bottacci, Meyer, Boccardo, Cosi, Taddei, Apperley, Newton, Cerioni, Cocchi, Masera, Morsellino, Reale, Citi, Santillo, Cesareo, Lubian.

Il match sarà trasmesso in diretta streaming a questo link: streaming Pro Recco vs Toscana Aeroporti I Medicei .

Intervista della vigilia all’assistant coach Martin:

Quest’anno una bellissima linea di trequarti. È il reparto di cui ti occupi e curi la preparazione. Qual è la formula vincente?

Abbiamo giocatori di ottima qualità, stiamo producendo un buon gioco e spero che continuiamo questo trend.

Ottimi risultati: 4 vittorie su 4 partite, una buona integrazione con la mischia, trequarti che segnano e con tanti giovani.

Sì, abbiamo tanti giovani interessanti. È un campionato duro, molto fisico come ci ha confermato anche Dan Newton che viene dal Pro12 e che è un buon riferimento. Speriamo di far sempre meglio.

Per quanto riguarda le tue responsabilità in ambito tecnico, ti stai anche occupando del settore giovanile giovanile. 

Sì, seguo anche la Under 16, sia Regionale che Elite, ed è sempre bello e divertente. Addirittura sabato sarò anche a Livorno con l’U6. È davvero bello.

In più segui anche il progetto di sviluppo del rugby femminile, che dal XV dell’anno scorso è passato al 7s.

Sì, mi fanno far di tutto! (ride-ndr). A parte gli scherzi, con la under 16 è un progetto, con la Under 6 è capitato. Oltre ai trequarti della Prima Squadra e fare l’assistant coach di Pasquale Presutti mi occupo dello sviluppo della Femminile che fa la Coppa Italia 7s. E’ una bella esperienza perché è un bel gruppo e hanno tanta passione. Devono imparare tante cose ma sono ricettive. È una bella cosa.

Hanno iniziato la stagione la scorsa settimana nel concentramento di Grosseto.

Hanno giocato tre partite, perse due e pareggiata una, poi persa ai calci. C’è da lavorarci però si sono divertite ed hanno giocato.

Non possiamo non citare la tua attività a livello Italian Classic. Siete in partenza per Bermuda per la World Classic Rugby Cup. com’è l’atmosfera tra i veterani azzurri di cui sei anche capitano?

È sempre una bella esperienza, perché ritrovi i tuoi vecchi compagni di squadra. Ce ne sono di tutte le età, qualcuno gioca ancora come Bortolussi, c’è Castrogiovanni che ha smesso da poco. Poi ci sono i ‘vecchi’ come Pessina e Marcello Cutitta. È davvero una bella esperienza. Ci si diverte ma poi, quando si va in campo, il gioco si fa duro. La prima partita sarà con i Classic Lions. C’è anche Shane Williams, sarà dura. Quando ci si trova a giocare ci si mette tutta, si ritorna rugbisti.

Goliardia, insomma, ma anche agonismo.

Alla fine, sì, dai. Prima della partita c’è molta tranquillità ma poi si gioca sul serio. E non si potrebbe fare altrimenti, sarebbe anche pericoloso. E poi ci si mette qualche giorno, per recuperare.

Serie A – Girone 1 – V giornata – 30.10.16 – ore 14.30

Pro Recco – Toscana Aeroporti I Medicei (Bottino)

Accademia – CUS Genova (Piardi)

Prato Sesto – Noceto (Spadoni)

Classifica: I Medicei 18, Accademia 15, Recco 14, Noceto e CUS Genova 6, Prato Sesto 0.

I MEDICEI CADETTI – Doppio appuntamento ad ingresso libero domani, domenica 30 ottobre al Ruffino Stadium Mario Lodigiani con le formazioni cadette della Toscana Aeroporti I Medicei. Si inizia alle 14.30 con il XV di Lo Valvo e Morace impegnato contro il Cus Siena in uno scontro diretto che vale la seconda posizione del Girone F di C1. Segue alle 17.00 il match di C2 tra i Cadetti di Sposato e Cerchi contro la Rugby Etruschi Livorno 1995. Lavori in corso nella formazione gigliata ancora in cerca dell’assetto migliore.

Jacopo Gramigni – Gianni Savia