I Medicei alla prova Petrarca

Trasferta durissima per i gigliati in striscia positiva da tre turni

Firenze – Un match molto impegnativo in trasferta contro il Petrarca Padova attende la Toscana Aeroporti I Medicei per il sesto turno d’andata del campionato d’Eccellenza posticipato a domenica 12 ore 15.00 per dare spazio al Cariparma Test Match della Nazionale contro le Fiji. L’avversaria di turno è di quelle che hanno fatto la storia del rugby italiano. Terza più blasonata d’Italia che dalla fondazione del ’47 non ha mai conosciuto le categorie cadette aggiudicandosi 12 scudetti – il più recente nel 2010-11 con in panchina Presutti – e due Coppe Italia.

I gigliati hanno già incontrato la formazione di Marcato in amichevole precampionato uscendone sconfitti per 14 a 35 dopo un primo tempo positivo. Le due squadre vengono entrambe da un buon momento dopo i primi 5 incontri disputati, con i padovani che hanno centrato 4 risultati positivi a fronte dei 3 del XV di Presutti e Basson. Come dichiarato dal presidente Lucibello, storia e ambizioni che si confronteranno domenica sul verde del Memo Geremia sono diverse. Ai fiorentini non rimane che proseguire sulla strada intrapresa consapevoli delle proprie potenzialità anche di fronte ad una formazione tra le candidate alla vittoria del campionato.

Questo il commento dell’ex Presutti sul match di domenica: «Andiamo ad incontrare una delle squadre più in forma del campionato. Che sta esprimendo, a mio parere ma anche a detta di tutti, un gioco molto piacevole e che commette pochissimi errori. Una squadra che punta decisamente alle fasi finali dell’Eccellenza. Da parte nostra andremo a dare il massimo cercando di creare qualche problemino se ci riusciamo».

Non disponibili il centro Cerioni e il pilone Montivero per gli infortuni subiti contro il Conad Reggio la probabile formazione vede il rientro in terza di Brancoli, con Mattoccia e Battisti dal primo minuto dopo la prova positiva nell’ultimo turno di campionato. Per il resto riconferma sia sui tre quarti che sugli avanti la struttura che ha così ben figurato nelle ultime partite.

La probabile formazione:

Basson; Lubian, Mattoccia, Rodwell, McCann; Newton, Fusco; Brancoli, Greeff, Boccardo; Maran (c), Montauriol; Schiavon, Baruffaldi, Battisti.

A disposizione: Cesareo, Corbetta, Zileri, Riedo, Taddei, Chianucci, Citi, Cornelli.

Arbitro Andrea Piardi (Brescia), AA1 Simone Boaretto (Rovigo), AA2 Gianluca Gnecchi (Brescia), quarto uomo: Ferdinando Cusano (Vicenza)

Jacopo Gramigni – Ph. Bess Melendez