I Medicei Cadetti si aggiudicano il derby contro Livorno

Grande prova dei gigliati che si candidano a insidiare la seconda posizione in classifica

Firenze – La squadra cadetta della Toscana Aeroporti I Medicei ha fatto suo il derby della prima giornata di ritorno del campionato di Serie B contro il Livorno Rugby. 17 a 22 è stato il verdetto del Montano di Livorno dove i gigliati hanno ribaltato il risultato dell’andata quando a Firenze vinsero i labronici per 14 a 19. Un risultato pesante per la classifica che lancia i fiorentini ad insidiare a tre punti di distacco la seconda posizione in classifica proprio al Livorno. Non si interrompe quindi la striscia positiva dei ragazzi di Lo Valvo che con le vittorie su Bologna 1928 e Amatori Parma si dimostrano la squadra più in condizione nel gruppo di inseguitrici della capolista Pesaro.

LA CRONACA

Le squadre si sfidano da subito, con Livorno a cercare la segnatura ed I Medicei a coprire. Il ritmo è sostenuto, ci sono errori di manualità che spezzano il gioco. Appoggiandosi al pacchetto Livorno conquista terreno, la difesa vigila. Si gioca prevalentemente a centrocampo finché Livorno, al 13’ sembra trovare con Merani il varco per segnare, ancora in evidenza la difesa, che lo tiene alto. È questione di poco, però: dalla mischia Livorno organizza un buon movimento che crea il soprannumero per la meta di Righetti. Squarcini trasforma per il 7-0 al 14’. I Medicei reagiscono e vanno subito a giocare in campo labronico. La reazione è potente, Esteki finta su Falleri e lancia D’Andrea che rompe la linea e lancia in meta Di Donna. Non riesce la trasformazione ma la buona notizia è che I Medicei hanno segnato alla prima azione. Livorno si riporta in avanti, buon lavoro della difesa che forza l’in avanti. Sul vantaggio, I Medicei riconquistano campo e tornano sui 22 m biancoverdi. La difesa livornese si salva in fallo, si opta per il touch. Vinto con difficoltà, gli avanti fiorentini portano avanti il pallone ed al 29’ Falleri va a segnare, incuneandosi dopo aver finto di aprire il gioco al largo; Petrangeli aggiunge gli extra per il sorpasso, 7 a 12, ottima reazione dei ragazzi di Lo Valvo. Livorno tenta di riorganizzarsi e va a sfidare la difesa fiorentina. Qualche errore al placcaggio concede velocemente terreno ai padroni di casa, che vanno a giocare una mischia nei 22 medicei. Problemi nel pacchetto mediceo concedono il possesso ai livornesi e Di Donna salva fallosamente e viene spedito fuori dal sig. Liperini. Ne approfitta subito Livorno che segna la meta del contro-sorpasso con un drive da touch finalizzato ancora da Righetti e trasformato da Squarcini, al 37’. Ancora errori al placcaggio dei Medicei creano qualche apprensione, con Esteki a salvare. Il primo tempo si chiude senza altri pericoli sul 14 a 12 per i padroni di casa, con I Medicei che dovranno affrontare i primi 5 minuti della ripresa ancora in inferiorità.

Inizio con I Medicei in possesso: si va a sfidare la difesa livornese e la si costringe al fallo. Per un placcaggio alto, Liperini manda fuori Del Bubba.

Petrangeli piazza per il nuovo sorpasso, al 4’, 14 a 15. Entra Meyer per Massimo. Livorno tenta di mantenere il possesso per impedire ai fiorentini di fare danni ma I Medicei sono ispirati. Spinti da Esteki tornano subito a giocare nel campo dei livornesi e riescono ancora a segnare con Di Donna, che finalizza un’azione corale. Al 48’, con la trasformazione di Petrangeli, il punteggio va sul 14 a 22. Lo Valvo cambia Michelagnoli con Santi, Kapaj con Bartolini e Manigrasso con Chiostrini. Ripartono i livornesi e, mentre si ristabilisce la parità numerica, ottengono un calcio che al 53’ Squarcini piazza per il 17 a 22.

I Medicei attaccano, muovendo molto il pallone e mettono ancora in difficoltà la difesa. Giallo a Bufalini, al 56’. Entra Bartoli per Elegi. I Medicei insistono nella loro azione e D’Andrea porta il pallone nel campo livornese, un in avanti però blocca l’iniziativa. Problemi nel pacchetto concedono possesso ai livornesi, con buon lavoro della difesa che recupera. Si lotta metro a metro, Falleri trova un intervallo e entra nei 22 biancoverdi. Santi spinge ancora, Esteki è su tutti i palloni, mentre si entra nell’ultimo quarto e si va a giocare un touch sui 5 m livornesi. Livorno riesce a calciar fuori ma senza molto guadagno mentre termina la superiorità de I Medicei. Buon maul fiorentino, ma Esteki sfiora la linea di touch. Si resta comunque a giocare in attacco. Touch ben giocato da Livorno ma Meyer stronca l’iniziativa dei livornesi con un gran placcaggio, seguito subito da Chiostrini. Possesso mantenuto con perdita di territorio. Al 28’ fuorigioco dei fiorentini che concedono un penaltouch sui propri 5 m. Il maul livornese non riesce ad avanzare ed I Medicei riescono a recuperare il pallone. Momenti concitati, scoppia un parapiglia e l’arbitro ferma il gioco e concede una mischia con introduzione livornese. Mancano meno di 10 minuti, che si preannunciano incandescenti. Un fallo in mischia dei fiorentini cede il possesso a Livorno per un nuovo assalto. Indisciplina de I Medicei, che lasciano così il pallone nelle mani dei padroni di casa. Il cronometro scorre, siamo al 36’, e le squadre sono stanche. Livorno insiste ma la chiusura di Falleri è perfetta ed I Medicei riconquistano il pallone. Nuovo fallo dei fiorentini, al 39’. È l’ultima azione, i fiorentini riconquistano il possesso ed impostano un gioco stretto vicino al punto d’incontro, la missione è mantenere saldo il pallone finché l’arbitro chiude il match con la vittoria de I Medicei, che espugnano Livorno e, come auspicato, erodono ancora punti ai padroni di casa.

Livorno, Campo Montano – Domenica 28 gennaio

Serie B – XII giornata

LIVORNO RUGBY – TOSCANA AEROPORTI I MEDICEI CADETTI 17 – 22 (14-12)

Marcatori: p.t. 14’ m Righetti tr Squarcini (7-0); 22’ m Di Donna (7-5); 29’ m Falleri tr Petrangeli (7-12); 37’ m Gigli tr Squarcini (14-12); s.t. 42’ cp Petrangeli (14-15); 48’ m Di Donna tr Petrangeli (14-22); 53’ cp Squarcini (17-22);

Livorno Rugby: Righetti; Scapaticci, Gigli (65’ Paris), Del Bubba, Cristiglio; Squarcini, Contini; Merani, Bottari, Bitossi; Srocco, Marmugi; Tangredi, Bufalini, Guidi.

A disposizione: Ciapparelli, Tichetti, Mazzocca, Schioppetto, Brayon, Canepa.

All. Zaccagna

Toscana Aeroporti I Medicei Cadetti: Elegi (56’ Bartoli); D’Aliesio, D’Andrea, Petrangeli, Cervellati; Falleri, Esteki; Burattin, Di Donna, Michelagnoli (48’ Santi); Massimo (44’ Meyer), Biagini; Piccioli, Kapaj (48’ Bartolini), Manigrasso (48’ Chiostrini).

A disposizione: Gaito, Randelli.

All. Lo Valvo

Arb.  Liperini (Livorno)

Calciatori: Petrangeli (I Medicei) 3/4; Squarcini (Livorno Rugby) 3/3;

Cartellini: 35’ giallo a Di Donna (I Medicei); 42’ giallo a Del Bubba (Livorno Rugby); 56’ giallo a Bufalini (Livorno Rugby);

Man of the match: Mohammedalì Esteki (Toscana Aeroporti I Medicei cadetti)

Punti conquistati in classifica: Livorno Rugby 1; Toscana Aeroporti I Medicei 4.

Jacopo Gramigni – Gianni Savia – Beppe D’Andrea – Ph. Donatella Bernini