I Medicei in trasferta dalla capolista Calvisano

Prova difficile ma senza timori reverenziali per il XV di Presutti e Basson

Firenze – Dopo la pausa per le festività riprende l’Eccellenza e la Toscana Aeroporti I Medicei è costretta a rompere subito il ghiaccio con una prova molto impegnativa contro la capolista Patarò Calvisano che incontrerà domani sabato 6 gennaio alle 15.00 al Patarò Stadium con live in streaming su www.therugbychannel.it. Il rullo compressore nerogiallo di coach Brunello dall’alto dei suoi 39 punti e del suo ruolino di marcia intaccato solo da una sconfitta con il FEMI-CZ Rovigo non può che rappresentare un duro scalino all’ingresso del girone di ritorno del campionato di Eccellenza.

Buona prova dei gigliati nella prima di campionato, quando pur sconfitti per 20 a 29 dai calvisanesi sono usciti dal verde del Ruffino Stadium con il pieno onore delle armi e hanno riempito di soddisfazione il pubblico fiorentino. Il match fuori casa contro la prima della classe chiude un durissimo filone di confronto con gli attuali mostri sacri del rugby italico e dal quale i fiorentini sono riusciti a portare a casa solo 2 punti per la classifica. Fino ad adesso comunque non hanno mai patito una differenza punti sul tabellino superiore ai 13 (-7 con il Petrarca, -4 con le Fiamme Oro, -13 con il Rovigo, -13 con il Viadana) segno positivo sulla tenuta e la costanza di rendimento della squadra.

Pronto per il match l’estremo Basson affiancato da Lubian e Morsellino all’ala. Centri Rodwell e McCann, con Newton che farà coppia con la novità Esteki a mediano di mischia dal primo minuto. GreefBoccardo e il rientrante a titolare Chianucci in terza linea si affiancheranno a capitan Maran e Cemicetti in seconda e SchiavonBaruffaldiMontivero in prima a comporre il pack gigliato.

«Con quella di sabato chiudiamo una serie di partite molto difficili che come quella contro il Calvisano saranno e sono state un banco di prova da affrontare senza timori reverenziali. – esordisce coach Presutti al commento del match – Questo è quello che abbiamo fatto fino ad adesso e sono soddisfatto per come la squadra si è comportata. Contro i primi in classifica questo approccio è ancora più valido, non abbiamo niente da perdere e saremo ancora più motivati a dare il nostro meglio.»

La probabile formazione:

Basson; Lubian, McCann, Rodwell, Morsellino; Newton, Esteki; Chianucci, Greeff, Boccardo; Cemicetti, Maran (c); Schiavon, Baruffaldi, Montivero.

A disposizione: Zileri, Cesareo, Corbetta, Brancoli, Cosi, Taddei, Mattoccia, Fusco.

Arb. Vincenzo Schipani (Benevento), AA1 Simone Boaretto (Rovigo) AA2 Filippo Bertelli (Brescia). Quarto Uomo Francesco Pulpo (Brescia)

Jacopo Gramigni – Ph. Donatella Bernini