La formazione de I Medicei per il match con il FEMI-CZ Rovigo

Tanti gli ex in campo per i gigliati

Firenze – Ancora un appuntamento dagli alti contenuti tecnici e agonistici quello che attende gli appassionati gigliati al Ruffino Stadium Mario Lodigiani per l’ottavo turno del campionato d’Eccellenza. A sfidare la Toscana Aeroporti I Medicei scende questo sabato – kick off alle 15.00 – dalle terre venete il FEMI-CZ Rovigo reduce dalla vittoria nell’ultimo turno di campionato sulla capolista e campione d’Italia Calvisano.

Nella sfida fiorentina la vittoria sulla diretta avversaria al vertice della classifica contribuirà a dare ancora più motivazione ai rodigini che si trovano adesso a due lunghezze dal Calvisano. Anche sul fronte biancoargentorosso le motivazioni non si fanno mancare, sia a livello collettivo per il fattore campo e la voglia di dare continuità alle buone prestazioni viste fino ad adesso, sia a livello individuale per i tanti desiderosi di ben figurare con la ex squadra – Basson, Maran, Lubian, McCann, Montauriol, Brancoli, Riedo – e che adesso costellano la squadra fiorentina.

Con un XV di McDonnell che sta dimostrando nelle ultime partite di avere un passo in più in mischia ordinata, sarà probabilmente questo il banco di prova su cui si dovranno misurare anche i gigliati. Sui mediani e tre quarti Newton e compagni se la dovranno invece vedere con molte individualità di livello come il giovane numero 10 Mantelli, di origini pratesi, in coppia con il mediano di mischia Chillon e l’estremo Odiete.

Buone notizie sul fronte infortuni, si parla di rientri. Torna in rosa al 10 Newton, con Basson che passa a estremo, e dopo il lungo stop rientra anche Morsellino all’ala che farà coppia con Lubian. Con Cerioni in fase di recupero post operatorio faranno coppia ai centri Rodwell e McCann. Fusco al 9 in regia del pack che vedrà confermata la terza linea con Brancoli, Greeff, Boccardo. In seconda rientra anche capitan Maran accanto a Montauriol. Schiavon, Baruffaldi e Battisti chiamati a contrastare la temibile prima linea rodigina con il pilone Montivero a disposizione con probabile partenza dalla panchina.

«Siamo onorati di ospitare qui a Firenze una delle squadre candidate alla vittoria finale. Speriamo di far bene come spesso abbiamo fatto in casa. Cercheremo di fare il nostro meglio consapevoli delle nostre possibilità» è quanto dichiarato dal tecnico Pasquale Presutti alla vigilia del match contro il FEMI-CZ Rovigo.

La probabile formazione:
Basson; Lubian, McCann, Rodwell, Morsellino; Newton, Fusco; Brancoli, Greeff, Boccardo; Montauriol, Maran (c); Schiavon, Baruffaldi, Battisti.
A disposizione: Montivero, Cesareo, Corbetta, Cemicetti, Chianucci, Taddei, Mattoccia, Cornelli.

Arb. Elia Rizzo (Ferrara), AA1 Riccardo Angelucci (Livorno), AA2 Giacomo Giovanelli (La Spezia). Quarto uomo: Marco Masetti (Arezzo)

Jacopo Gramigni