La probabile formazione medicea per affrontare Rovigo

Big match al Ruffino Stadium: la Toscana Aeroporti I Medicei incontra la capolistaPer i Cadetti di Serie A domenica arriva a Firenze il Rugby Perugia

Firenze – Super appuntamento al Ruffino Stadium Mario Lodigiani che per la sedicesima giornata di TOP12 si prepara ad accogliere la capolista FEMI-CZ Rovigo Delta.
Una prova durissima quella di domani sabato 2 marzo alle ore 15.00 per la Toscana Aeroporti I Mediceiche dovrà affrontare la squadra rodigina in splendida forma con nove vittorie all’attivo nelle ultime partite e la qualificazione ai playoff della Continental Shield in tasca.
Per risalire alla penultima sconfitta dei Bersaglieri di coach Casellato bisogna tornare alla quinta giornata di TOP12 e proprio alla storica vittoria dei gigliati al Battaglini dove riuscirono a imporsi per 17 a 20. Sarà anche la ricerca di riscatto degli ospiti per questa impresa de I Medicei ad animare ancora di più questa appassionante sfida per non deboli di cuore.
I ragazzi di Presutti eBasson si presentano all’appuntamento con due vittorie importanti alle spalle – Fiamme Oro e Valsugana – e una salutare settimana di recupero per lo stop campionato del 6 Nazioni. Pausa che ha permesso all’ex Biffi di completare il recupero dall’infortunio subito e al seconda linea Grobler di tornare disponibile, ma non è stata sufficiente al rientro in campo di capitan Maran, rodigino di nascita e anche lui facente parte della schiera di ex rossoblu che adesso vestono la maglia gigliata.
Per la probabile formazione sono stati annunciati per gli avanti: in prima linea SchiavonGiovanchelli Montivero; in seconda Minto e Grobler mentre in terza confermati Greef N°8 affiancato da Boccardo e Cosi.
In mediana si parte con Esteki/Newton mentre l’assetto dei trequarti vede schierati con Cornelli estremo, gli ex Lubian e McCann alle ali, e ai centri con Cerioni potrebbe partire dal primo minuto Lupini per qualche problema fisico per Rodwell.
La diretta video streaming sarà trasmessa sul canale YouTube FIR all’indirizzo https://youtu.be/PpOw1bliNDc e sul digitale terrestre sul canale 196 di Tele FirenzeViolaSuperSport. 
A suggellare l’amicizia tra le tifoserie nella mattina al Ruffino Stadium incontro old rugby tra le compagini dei Ribolliti Firenze e i Veci Rovigo, seguito dal tradizionale terzo tempo in attesa del big match.
Infine a fare da corridoio all’ingresso in campo delle due squadre saranno presenti gli Under 14 del Firenze Rugby 1931 reduci dalla vittoria nella tappa Super Challenge “3° Torneo Dado Medosi”.
«Andiamo a incontrare la squadra al momento più in forma del campionato. – commenta coach Presutti – Totalmente diversa da come l’abbiamo trovata a Rovigo all’andata. Sono primi in classifica e lì vorranno restare. Noi ci faremo trovare pronti, senza timori reverenziali e la consapevolezza di aver lavorato bene in vista di questa partita molto dura. Mi aspetto un match molto interessante e questo non può che essere positivo per i tanti tifosi che sono attesi allo stadio».

La probabile formazione:Cornelli; Lubian, Lupini/Rodwell, Cerioni (c), McCann; Newton, Esteki; Greef, Cosi, Boccardo; Minto, Grobler; Montivero,Giovanchelli, Schiavon.A disposizione: De Marchi, Broglia, Romano, Cemicetti, Chianucci, Rorato, Rodwell/Lupini, Mattoccia.
Arb. Bolzonella (Cuneo), g.d.l. Pennè (Milano), Russo (Milano). Quarto uomo: Giovanelli (La Spezia)

TOSCANA AEROPORTI I MEDICEI CADETTI – SERIE A Per la 13a di Serie A i Cadettidella Toscana Aeroporti I Medicei attendono per domenica 3 il Rugby Perugia al Ruffino Stadium. Kick off alle 14,30. Gli umbri arriveranno a Firenze sesti in classifica con quattro vittorie all’attivo una delle quali ottenuta a spese dei gigliati nella gara d’andata alla quarta giornata di campionato.
Un match, finito 29 a 21, sfuggito di mano ai ragazzi di Lo Valvo, segnato da tensione e indisciplina e costato loro caro, come in altre occasioni simili, tanto da relegarli adesso ad una difficile lotta salvezza. Zona calda di classifica movimentata in settimana dello scossone della penalizzazione al IVPC Rugby Benevento che ha permesso a I Medicei di lasciare l’ultima posizione nel girone 3. Per il XV mediceo, con tanti giocatori alla prima esperienza in Serie A, essenziale fare tesoro delle esperienze della prima fase di campionato per affrontare questo tipo di incontri.

Jacopo Gramigni