La Toscana Aeroporti I Medicei al trofeo “Adriano Pedrini” 

Si rinnova la partecipazione del club fiorentino a Badia.

Il commento del capitano Maran.

Firenze – La Toscana Aeroporti I Medicei si appresta a partecipare sabato 1 settembre alla 12ª edizione del trofeo ‘’Adriano Pedrini’’ a Badia Polesine organizzata dal locale Rugby Badia. La formula con squadre divise su due gironi da tre prevede mini match da 30’ con calcio d’inizio alle 17.00. I gigliati saranno impegnati nel primo girone con Femi-CZ.Rovigo e Rugby Club Valpolicella. Nel secondo si affronteranno Patarò Calvisano, Verona Rugby e Valorugby Emilia. Finale prevista per le ore 20.00 con successive premiazioni e consegna della targa dedicata ad Enzo Bellinazzo al miglior giovane del torneo.

Partner del torneo sarà l’associazione per le lesioni spinali “La Colonna” che avrà uno spazio per la vendita di gadget e del libro “Così come sono” scritto da Giancarlo Volpato e Simone Battaggia (https://youtu.be/P7QccIGQoBM). Terminati tutti gli incontri, ci saranno le premiazioni finali, tutte le squadre partecipanti, e ovviamente, come ogni anno, verrà consegnata la targa dedicata ad Enzo Bellinazzo al miglior giovane del torneo.

Il capitano gigliato Maran commenta sull’inizio di stagione e in vista del torneo: «Devo dire che siamo partiti con il piede giusto abbiamo fatto due settimane molto intense. Abbiamo lavorato tanto sulla parte fisica ma da subito anche con la palla per la necessità di amalgamare meccanismi e nuovi giocatori. Sicuramente con Stefan (Basson – ndr) e Minto abbiamo avuto un apporto tecnico importante. Con la supervisione tecnica e la gestione generale di Pasquale (Presutti – ndr) devo dire che Il miglioramento nello staff tecnico di quest’anno è veramente importante. Anche l’apporto di Virginia (Bartoloni – ndr) nella collaborazione con Aidin (Rustai – ndr) nella preparazione atletica ha permesso passi avanti a livello di società anche al di fuori del gruppo giocatori. È stato uno sforzo importante e si vede in questa fase di preparazione.»

«Per quanto riguarda un bilancio sul rugby giocato, – continua Maran – la prima amichevole l’abbiamo affrontata forse un po’ presto, ma bisognava in qualche modo partire. Con le Fiamme Oro sono emersi dei gap rispetto ad una squadra che si è allenata molto di più e ha dato continuità di preparazione per tutto il periodo estivo. Già nella seconda partita con il Viadana si è vista la differenza. Noi avevamo già fatto un’amichevole e per loro era la prima prova sul campo. Quindi in realtà quelli delle partite precampionato non sono dati indicativi sugli avversari ma principalmente di valutazione sul lavoro svolto.»

«Andiamo al torneo Petrini con un bel carico di lavoro sulle gambe e sulla schiena. – conclude Maran – È l’ultimo appuntamento prima di cominciare a preparare la partita contro il Valorugby Emilia, una partita fondamentale per noi. Anche loro saranno al torneo quindi sarà comunque un modo per iniziare a valutare i nostri avversari. Il Pedrini è un appuntamento che per noi è diventato una piacevole abitudine. Penso che non si possa dargli il valore di una partita amichevole, saranno incontri brevi da 30 minuti… comunque una prova importante. Andremo a Badia con due squadre miste, per dare continuità e minuti sulle gambe a tutti giocatori. Sarà anche una buona occasione per togliere gli ultimi dubbi a Pasquale in vista del primo appuntamento di campionato».

12ª edizione trofeo ‘’Adriano Pedrini’’

Sabato 1 settembre 2018 – Badia Polesine

Girone 1: FEMI-CZ Rovigo, Toscana Aeroporti I Medicei, Rugby Club Valpolicella

Girone 2: Patarò Calvisano Rugby, Verona Rugby, Valorugby Emilia

campo A – ore 17:00 Verona Rugby – Patarò Calvisano Rugby

campo B – ore 17:00 Femi-CZ.Rovigo  – Rugby Club Valpolicella

campo A – ore 17:45 Femi-CZ Rovigo – Toscana Aeroporti I Medicei

campo B – ore 17:45 Valorugby Emilia  – Verona Rugby

campo A – ore 18:30 Patarò Calvisano – Valorugby Emilia

campo B – ore 18:30 Rugby Club Valpolicella – Toscana Aeroporti I Medicei

Finali dalle 19:15, sul campo A la finalissima è prevista alle ore 20:00.

Jacopo Gramigni – Ph. Bess Melendez