Sconfitta con il minimo scarto con Le Fiamme Oro

Finisce 15 a 14, per i gigliati un punto per la classifica

Roma – I gigliati hanno tentato fino all’ultimo minuto di portare a casa una partita giocata alla pari e vinta dalle Fiamme Oro con un punto di vantaggio. Il 15 a 14 finale la dice tutta su un incontro equilibrato, fisico e caratterizzato da una buona fase difensiva per entrambe le squadre con qualche fallo di troppo della Toscana Aeroporti I Medicei che ha inciso sopratutto nel primo tempo. Da ambo le parti le migliori azioni si sono sviluppate quando si è riusciti a dare continuità, al netto dei problemi di trasmissione della palla, con i cremisi più concreti nel trovare più spazi nel gioco per linee orizzontali e a varcare la meta gigliata con D’Onofrio e Marinaro sul finale della prima frazione chiusa sul 12 a 3.

Pack fiorentino in crescendo nel secondo tempo che ha continuato a reggere bene il confronto e ispirato dalla pressione offensiva dal mediano di mischia Rorato ha spostato il baricentro del gioco nella metà campo delle Fiemme Oro. Difficile comunque da superare la strenua difesa dei padroni di casa nel duro confronto tra i pacchetti quando I Medicei con ripartenze e “raccogli e vai” si sono portati a pochi centimetri dalla meta.

Il piede di Newton dalla piazzola ha contribuito a mantenere in corsa i biancoargentorossi fino alla bellissima meta di McCann – autore anche della solita ottima prestazione di sacrificio in difesa – che ha raccolto e schiacciato in meta su un grubber dell’estremo Biffi. Buona la gestione della difesa sulla profondità di quest’ultimo sulla veemente reazione cremisi del finale che ha però fruttato il calcio del vantaggio a 1’ alla fine quando la squadra della Polizia è riuscita a riportarsi a ridosso dei 22 fiorentini. Gli ultimi minuti di marca gigliata non sono riusciti a costruire l’occasione per annullare il punto di vantaggio che ha negato la vittoria ai ragazzi di Presutti e Basson.

Il commento di Coach Presutti: «Abbiamo giocato in trasferta, con una squadra difficile, e abbiamo perso all’ultimo minuto. Dobbiamo aver pazienza e continuare a lavorare. Commettiamo ancora qualche errore di troppo che poi paghiamo nel corso della partita. Nel secondo tempo abbiamo commesso meno errori rispetto al primo e siamo stati molto bene in partita. Poteva venire un calcio a favore nostro o contro di noi… Pazienza. Ci prendiamo questo punto e continuiamo a lavorare».

Roma, Caserma “Stefano Gelsomini” – sabato 29 settembre 2018

TOP12 III giornata

Fiamme Oro Rugby v Toscana Aeroporti I Medicei 15-14 (12-3)

Marcatori: p.t. 15’ m. D’Onofrio U. (5-0), 33’ cp Newton (5-3), 40’ m. Marinaro tr Ambrosini; (12-10), 46’ cp Newton (12-6); s.t. 62’ cp Newton (12-9), 69’ m. McCann (12-14), 77’ cp Ambrosini (15-14)

Fiamme Oro Rugby: Biondelli; D’Onofrio G., Massaro, Forcucci (67’ Seno), Bacchetti; Ambrosini, Marinaro (58’ Parisotto)); Caffini, Cristiano (48’ De Marchi) Bianchi; McCarthy (4’ D’Onofrio U.), Fragnito; Nocera (48’ Iacob), Moriconi (58’ Kudin), Zago

all. Guidi

Toscana Aeroporti I Medicei: Biffi (78’ Basson); Lubian, Rodwell, Cerioni (41’-46’ Lupini, 56’ Lupini), Rodwell, McCann; Newton, Rorato (65’ Esteki); Greef (80’+1’ Zileri), Minto, Cosi (48’ Boccardo); Maran (c), Grobler (56’ Brancoli); Battisti, Giovanchelli (59’ Broglia), De Marchi

All. Presutti, Basson

Arb.: Mitrea (Udine)

AA1 Chirnoaga (Roma), AA2 Masini (Roma)

Quarto Uomo: Rosella (Roma)

Cartellini: ND

Calciatori: Ambrosini (Fiamme Oro Rugby) 2/4, Newton (Toscana Aeroporti I Medicei) 3/4

Note: Giornata soleggiata. Spettatori: 550 circa.

Punti conquistati in classifica: Fiamme Oro Rugby 4; Toscana Aeroporti I Medicei 1

Man of the Match: Jacopo Bianchi (Fiamme Oro Rugby)

Jacopo Gramigni – Gianni Savia – Ph. Paolo Cerino