Vittoria con l’Argos Petrarca, I Medicei scrivono un’altra pagina della loro storia

I Campioni d’Italia fermati al Ruffino Stadium, prova superba dei gigliati

Foto Donatella Bernini

Firenze – Ancora una prova da scrivere negli annali del rugby fiorentino. La Toscana Aeroporti I Medicei non finisce di stupire e dopo la gioia del Battaglini con Rovigo, ha fatto il regalo di Natale ai suoi tifosi battendo per 14 a 9 al Ruffino Stadium Mario Lodigiani i campioni d’Italia dell’Argos Petrarca Rugby. La macchina da guerra messa in piedi da coach Presutti  & staff contro il “suo”  Petrarca ha risposto alla perfezione su tutti i fronti: difesa, attacco, tattica, disciplina, sacrificio.
Nessuna sbavatura nella fase difensiva dove I Medicei stanno dando prova di alta scuola. La squadra ha girato come un orologio, dall’esperto Minto al giovane Chianucci e ha permesso di contenere la reazione dei neri padovani dopo l’uno-due subito nelle fasi iniziali del match. In attacco aumentano le alternative alle ripartenze del n°8 Greeff – designato Ruffino man of the match – e questo le rende anche più insidiose. Una su tutte la bellissima meta di Cornelli sempre pronto a raccogliere tutte le occasioni da meta come quella della travolgente azione di McCann che ha entusiasmato il pubblico fiorentino.
Nel duello al piede si è potuto apprezzare l’intelligenza del confronto tra i due triangoli allargati + mediani dove il nostro Newton ha saputo mettere la firma spostando l’ago della bilancia del vantaggio territoriale dalla parte medicea. Inoltre, nella gestione tattica della partita finalmente la soddisfazione di vedere i fiorentini padroni del proprio vantaggio nelle fasi finali del match, tutti consapevoli dell’obiettivo da raggiungere non regalando niente agli avversari.
Niente di più di ciò che il Petrarca ha dovuto sudare è stato concesso anche sull’aspetto disciplina. Quello che spesso e giustamente è un cruccio per coach Presutti è stato ampiamente rispettato, e parlando di sacrificio mentale, riuscendo a mantenere la dovuta concentrazione per tutti gli 80’. Cosa non semplice per una partita fisica come quella vista ieri.

INTERVISTA A COACH PRESUTTI A FINE GARA di Stefano Bartoloni

Pasquale Presutti, miglior buon Natale questi ragazzi non te lo potevano dare.
Siamo tutti felici partita dura partita molto combattuta, giocata fino all’ultimo centimetro. Siamo stati bravi a tener testa ad una squadra molto forte e molto quadrata fino alla fine. Di più non si poteva chiedere ai ragazzi, sono stati bravi per cui un ringraziamento a loro e un augurio di buon Natale e sereno 2019 a tutti.
Ci sono stati i primi 30 minuti quasi perfetti poi i ragazzi hanno controllato. Il Petrarca ha fatto il suo, qualche imprecisione loro qualche imprecisione nostra ma il risultato non è stato mai in pericolo.
Il Petrarca è una squadra che negli ultimi minuti, durante il recupero può avere il guizzo e andare in meta. E avremmo perso la partita. La mia paura era quella e speravo tanto nell’avere un calcio di punizione in più che ci tenesse un po’ più tranquilli su una meta trasformata del Petrarca. È andato tutto bene, siamo contenti e felici, bella. La rivedremo con calma dopo le festività che ci godiamo con calma. 
Le vittorie forse non sono come numero quelle che ti aspettavi a inizio campionato, ma sono sicuramente di qualità.
Io non voglio essere ripetitivo forse qualcuno non mi crede. Ma questa squadra non ha avuto la fortuna che meritava. Abbiamo perso 2/3 partite per un punto o due, meritavamo tranquillamente di avere qualche punto in più. Così non è stato, non ci lamentiamo, seguitiamo a lavorare, abbiamo tutto il girone di ritorno. Quello che mi conforta e mi lascia sereno è una squadra che sabato dopo sabato E di allenamento in allenamento cresce. Questo al di là dei punti in classifica deve darci morale e la forza di andare avanti.

Firenze, Ruffino Stadium “Mario Lodigiani”TOP12, X giornata
Toscana Aeroporti I Medicei v Argos Petrarca Padova 14-9
Marcatori: p.t. 4′ cp Newton (3-0); 13′ m Cornelli non tr (8-0); 20′ cp Newton (11-0); 24′ cp Menniti-Ippolito (11-3); 36′ cp Ragusi (11-6); s.t. 43′ cp Newton (14-6) 51′ cp Ragusi (14-9).
Toscana Aeroporti I Medicei: Cornelli; Lubian (38′ Mattoccia), Rodwell, Cerioni (cap.), McCann; Newton, Esteki (44′ Rorato); Greeff, Chianucci, Cosi (64′ Boccardo); Minto, Pierini (64′ Grobler); Battisti (58′ Montivero), Giovanchelli, De Marchi (58′ Schiavon).A disposizione: Schiavon, Broglia, Montivero, Grobler, Boccardo, Rorato, Mattoccia, LupiniAll. Presutti, Basson
Argos Petrarca Padova: Ragusi (72′ Benettin); De Masi (47′ Fadalti), Riera, Bettin, Coppo; Menniti-Ippolito (70′ Zini), Francescato; Trotta, Manni (43′ Cannone), Conforti; Saccardo (cap.), Gerosa; Mancini Parri (56′ Scarsini), Cugini (56′ Acosta), Rizzo (56′ Santamaria).A disposizione: Acosta, Santamaria, Scarsini, Cannone, Benettin, Navarra, Zini, Fadalti. All. Marcato
Arb.  Piardi (Brescia)AA1 Vedovelli, AA2 Bertelli Quarto Uomo: Pulpo
Cartellini
Calciatori: Newton (Toscana Aeroporti I Medicei) 3/4; Menniti-Ippolito (Argos Petrarca Padova) 1/1; Ragusi (Argos Petrarca Padova) 2/2
Note: giornata umida ma non piovosa, circa 13°. Campo allentato ma in buone condizioni. Spettatori 800 circa.
Ruffino Man of the Match: Carel Greeff

TOP12 – X giornata – 22.12.18
Valorugby Emilia v Mogliano Rugby 1969 24-15 (4-0)
Femi-CZ Rovigo v Verona Rugby 61-7 (5-0)
Rugby Viadana v Kawasaki Robot Calvisano 20-31 (0-5)
Fiamme Oro Rugby v Lazio Rugby 1927 25-0 (5-0)
Toscana Aeroporti I Medicei v Argos Petrarca Padova 14-9 (4-1)
Valsugana Rugby Padova v Lafert San Donà 24-17 (4-1)  

Classifica: Valorugby Emilia punti 38; Argos Petrarca Padova punti 36; Femi-CZ Rovigo, Kawasaki Robot Calvisano e Fiamme Oro Roma 34; Mogliano Rugby 1969 e Toscana Aeroporti I Medicei 25; Rugby Viadana 1970 20; Lafert San Donà 19; Valsugana Rugby Padova 12; Lazio Rugby 1927 10; Verona Rugby 9.

Prossimo turno – XII giornata – 05/06.01.19 – ore 15.00
Lazio Rugby 1927 v Valsugana Rugby Padova – sabato 05.01
Kawasaki Robot Calvisano v Valorugby Emilia – sabato 05.01
Verona Rugby v Rugby Viadana 1970 – domenica 06.01
Lafert San Donà v Femi-CZ Rovigo – domenica 06.01
Argos Petrarca Padova v Fiamme Oro Rugby – domenica 06.01
Mogliano Rugby 1969 v Toscana Aeroporti I Medicei – domenica 06.01

Jacopo Gramigni – Gianni Savia – Stefano Bartoloni – Nicola Cherici