Contro la Pro Recco per confermare la prima posizione in classifica

Nello scontro a distanza con L’Aquila si definirà l’avversaria nelle semifinali playoff

Firenze – Domani 30 aprile – Ruffino Stadium, ore 15.30, arbitro Tomò di Roma – la Toscana Aeroporti I Medicei incontrerà la Pro Recco nell’ultimo turno della regular season della Poule Promozione 1 del campionato di Serie A. A giochi fatti per la qualificazione l’incontro riveste importanza per il mantenimento della prima posizione in classifica della squadra fiorentina. In ballo la definizione dell’avversaria delle semifinali – possibile tra Valsugana e una tra Colorno e Verona – ed il calendario, con la seconda partita in casa ad appannaggio della migliore classificata.

Con i liguri ormai fuori dai giochi ai fini della qualificazione il match contro la prima classificata del proprio girone di Serie A degli ultimi 4 anni, non si presenta semplice considerati anche i postumi che la squadra ha dovuto subire in termini di infortuni nei precedenti incontri. Quindi, massima concentrazione e un occhio rivolto ai prossimi impegni saranno più che necessari. Questi i convocati per il match contro la Pro Recco: Battisti, Bigoni, Broglia, Fanelli, Casini, Cesareo, ZileriCemicetti, Savia, Ippolito, Maran, Meyer, Boccardo, Bottacci, Cosi, Apperley, Taddei, Newton, Cerioni, D’Andrea, Rios, Rodwell, Citi, Reale, Logi, Lubian, Santillo, Di Donna.

Le dichiarazioni della seconda linea Savia alla vigilia:

Sei giovanissimo ma stai guadagnando notevole esperienza e spesso un posto da titolare. Come vivi questi tuoi progressi?

Sono molto contento di aver giocato di più quest’anno e di continuare a giocare. Secondo me è molto importante giocare per migliorare la propria esperienza, cosa che soltanto con l’allenamento non si riesce appieno a fare. I miei progressi li vivo serenamente, consapevole che non mi basta quello che sto facendo adesso ma che devo continuare a lavorare per migliorare  me stesso e dare un contributo alla squadra. Se ritenessi di essere a posto adesso, non avrei margini di miglioramento. Ho come obiettivo di continuare a lavorare duramente per migliorare ancora e conquistare più minuti

La touche, una delle armi vincenti di questa squadra, qual è il segreto?

Non c’è un vero segreto. Abbiamo delle individualità molto forti, siamo molto affiatati e, potremmo dire, rodati. Ci alleniamo molto, la touche va bene perché ci impegniamo al massimo per farla andare bene, anche negli allenamenti.

Vorrei fare una menzione ai tallonatori che spesso rimangono del tempo in più dopo l’allenamento per lanciare e così migliorare la fase del lancio e quindi il timing,

Abbiamo appena conquistato i play off, con che spirito senti che la squadra sta per affrontare questa sfida?

Per quanto riguarda i play off, la squadra è molto emozionata di potervi partecipare, anche se siamo concentrati sulla sfida di domenica con il Recco che ci permetterà, in caso di vittoria, di conquistare il primo posto nel girone. Quindi le nostre attenzioni in questo momento sono rivolte alla sfida di domenica. Per quanto poi riguarda i successivi play off, che ormai sono certi, il nostro obbiettivo è di dare il massimo, il 100%, senza avere rimpianti. Sono sicuro che se ci riusciremo, andrà bene.

I MEDICEI UNDER 18 – Al Ruffino Stadium alle 13.00 a precedere l’incontro di Serie A si giocherà il primo turno dei play off del campionato Under 18 Elite. Il XV di Sorrentino incontrerà la Capitolina Roma finalista dei play off 2015/2016

Jacopo Gramigni – Gianni Savia