I Medicei sconfitti con la Primavera

Match equilibrato, ma troppi falli dei gigliati spostano l’ago della bilancia per i romani

Roma, 6 dicembre 2015

TITOLOiocisaro SCUDETTOCAMPIONATO NAZIONALE SERIE A  GIRONE 4 – 7° GIORNATA

PRIMAVERA ROMA – TOSCANA AEROPORTI I MEDICEI R. C.  12 – 10  (pt 3-3)

Primavera Roma: Condemi, Martelletti, D’Angelo, D’Ottavio, Riitano, Brancadoro, Callori di Vignale, Belloni, Lamaro, Gabbuti, Custureri (1st Di Martino), Semplice, Di Resta, Corcos, Sbarigia. N.u. Urbanetti,  Belcastro, Cavallini, La Greca, Marigo, Gasperini, Stringara

All.: Montella

Toscana Aeroporti I Medicei R. C.: Palmisano, Nava (20′ st Reale), Morsellino, Semoli (18′ st Antonelli), Biancanello, Falleri (20′ st Taddei), Billot, Ippolito, Bottacci, Santi (34′ st Meyer), Civetta, Cemicetti (20′ st Savia), Battisti (20′ st Venditti), Fanelli (20′ st Di Donna), Datola (20′ st Chiostrini).

All.: Presutti, Martin

 

Marcatori: 27′ cp Riitano (3-0), 36′ cp Falleri (3-3) ;s.t.3′ cp Riitano (6-3), 32′ mt Biancanello tr Falleri (6-10), 35′ cp Riitano (9-10), 39’cp Riitano (12-10)

Arbitro: Sig Passacantando

Serie A – Girone 4 – VI giornata – domenica 6 dicembre 2015

Cus Roma v Gran sasso Rugby 12-20

Primavera Rugby v Toscana Aeroporti I Medicei 12-10

Cus Perugia v UR Capitolina 9-25

Classifica:

UR Capitolina 31

Toscana Aeroporti I Medicei 22

Primavera Rugby 21

Gran Sasso 17

Cus Perugia  9

Cus Roma   5

Prossimo turno domenica 13 dicembre 2015

Cus Perugia v Cus Roma

Gran sasso Rugby v Primavera Rugby

Toscana Aeroporti I Medicei v UR Capitolina

I gigliati di Toscana Aeroporti I Medicei tornano sconfitti da Roma. La Primavera, come a Firenze, si è dimostrata squadra con molte qualità e che sa approfittare delle occasioni che ha a disposizione. È finita 12 a 10, con molto equilibrio in campo – chiuso il primo tempo per 3 a 3 – , ma anche troppi i tentativi concessi al piazzatore di turno, per l’occasione Riitano, di realizzazione su calcio di punizione.

Sullo svantaggio la reazione biancoargentorossa c’è stata e la meta di Biancaniello, unica della partita, ha portato in vantaggio I Medicei nell’ultimo quarto. Sforzi resi poi vani dal piede del calciatore avversario. Occasione persa quindi  per i ragazzi di Presutti e Martin per portarsi più stabilmente in zona alta di classifica. Adesso risultano ancora più decisivi i due incontri in casa che vedranno i fiorentini contro Capitolina e Perugia.

Il commento di coach Presutti: «Dobbiamo dire le solite cose. Facciamo i soliti errori e purtroppo squadre che prendono tutti quei calci di punizione in una partita, poi la partita non la vincono. Bisogna essere molto più attenti, molto più disciplinati. Adesso abbiamo due partite in casa e dobbiamo giocarci tutte le nostre possibilità».

Jacopo Gramigni