Sconfitta in trasferta per l’Under 18

Ma dalla trasferta campana arrivano anche note positive

Firenze – Campionato Under 18 Elite -2° Giornata di andata – Fase nazionale Girone 2

Rugby Napoli-Afragola – Toscana Aeroporti I Medicei: 21- 12 (p.t. 13- 5)

Marcatori: 10′ cp Napoli-Afragola (3-0), 14′ m Sulli nt (3-5), 21′ m Napoli-Afragola tr (10-5), 28′ cp Napoli-Afragola (13-5); s.t.: 13′ m Napoli-Afragola nt (18-5), 26′ c Napoli-Afragola (21-5), 30′ m Chianucci tr Pellegrino (21-12)

Toscana Aeroporti I Medicei: Almansi, Sulli, D’Aliesio, Bartoli (Cap.), Battaglia, Pellegrino, Elegi (Gaito), Chianucci, Fissi, Mascalchi, Raimo, Metti L., Loreto, Peduto, Mariottini.

A disposizione: Cendali, Picheca, Selami, Michelagnoli, Campolucci, Parenti 

All.: Sorrentino e Falleri

I Medicei sono arrivati a questo finale di campionato con qualche “cerotto” di troppo, che ha privato la squadra di alcuni elementi di maggior esperienza.

La sconfitta di Napoli, pur difficile da digerire per i ragazzi di Sorrentino e Falleri, fa comunque ben sperare per il futuro, grazie alla combattività messa in campo da tutti i giocatori, anche meno esperti.

Prima parte di gara tutto sommato equilibrata, tanto che i padroni di casa riescono a sbloccare il punteggio solamente grazie ad un calcio piazzato e sono immediatamente recuperati da una bella meta di Sulli, bravo a sfruttare in velocità un pallone che, gioco alla mano, attraversa da sinistra a destra tutto il campo.

I campani continuano a spingere ed approfittano di una touch nei ventidue avversari per innescare un carrettino, che disassato con mestiere, crea il varco per la prima meta azzurra.

Il resto della prima frazione vede accesi confronti su tutti i punti di incontro ma solo una segnatura su calcio piazzato dei padroni di casa.

Dopo l’intervallo è il momento più difficile per i Medicei, che nonostante una discreta mole di gioco, stentano a trovare i tempi ed il varco giusto per segnare.

I campani ne approfittano per andare in meta ancora al 13′ e più tardi anche con un bel calcio in drop.

Nel finale una meta rabbiosa della mischia gigliata, realizzata da Chianucci, da fiato ai Medicei per l’ultimo assalto, ma il match si conclude sul 21 a 12 per i padroni di casa.

Elleffe – ph. Marco Metti