Under 18: l’Elite fa tre su tre, secondo tempo fatale per la Regionale

Firenze – Ancora una giornata calda a Firenze dove, al Ruffino Stadium Mario Lodigiani, si fronteggiano Toscana Aeroporti Medicei U 18 Elite e Colorno Rugby 1975, due formazioni equivalenti per caratteristiche fisiche. Buona la cornice di pubblico, che ha potuto godere di una lunga giornata rugbystica visti gli impegni casalinghi anche della U16 e dei Cadetti, impegnati in Serie A.

La cronaca
Le prime battute denotano una buona tenuta del pacchetto di mischia ma al 6’, dopo una serie di rimpalli Colorno va in meta tra i pali, è 0-7. Malgrado qualche errore i ragazzi di Lo Valvo pareggiano subito con Sorrentino (tr. Pesci): 7-7.
L’incontro si accende e sono i gigliati ad andare in meta con Frangini (trasf. Pesci) dopo una bella azione corale, 14-7. Dopo pochi minuti Touires allunga il vantaggio dei gigliati a 19-7.
Colorno reagisce con forza andando in meta praticamente allo scadere, chiudendo il primo tempo sul parziale di 19-12 per il XV fiorentino.

Il secondo tempo inizia senza cambi. Il gioco dei fiorentini cresce ancora in efficacia consentendo, già al 5’ di segnare una bella meta con Touires, che aumenta ancora il vantaggio per i padroni di casa: 24-12.
Escono Brogi e Vitone per Bonaccorsi e Becattini. I ragazzi di casa cominciano ad accusare un po’ di stanchezza mentre le fasi di gioco sono comunque stringenti, con difese efficaci da ambo le parti: a causa di qualche fallo, superlavoro per le mischie ordinate.
Al 15’, sugli sviluppi di una touche, un mai domo Colorno va in meta e si riporta a distanza di break, 24-17.
Con il fiato sul collo i fiorentini ritrovano la necessaria lucidità e cominciano a macinare un rugby di buon livello con belle ripartenze delle ali che mettono in difficoltà gli avversari, costretti a difendersi commettendo qualche fallo. Il bel gioco e la ritrovata fiducia portano in meta al 20’ Pietro Lo Gaglio, nt, 29-17
Si va verso il finale della partita con Colorno che ormai, a causa della grande stanchezza, si difende come può. Per Firenze entrano anche Innocenti, Cini e Bianchini. Siamo ormai a pochi istanti dal termine e Nannini, con una bella galoppata sulla fascia sinistra del campo va a segnare per il finale di 36-17.

Bella partita, giocata con discreto ritmo, tecnica e cuore dai ragazzi di Lo Valvo che così mantengono l’imbattibilità del campo di casa, con buon gioco ed apprezzabili automatismi che di partita in partita appaiono in miglioramento.
Nelle file fiorentine, qualche assenza: Pracchia (non disponibile), Fialà (squalificato), Di Puccio, Biagini e Sestini (convocati in Serie A) con gli innesti che hanno dimostrato di tenere bene il campo.
Si torna in campo il prossimo 10 novembre, fuori casa contro il Rugby Perugia.

Toscana Aeroporti I Medicei U18: Nannini; Lo Gaglio P., Tuci, Lo Gaglio F, Chiti; Pesci, Cherici; Frangini, Sorrentino, Querci; Touires, Vitone; Brogi, Soro, Starda.
A disposizione: Bonaccorsi, Innocenti, Becattini, Bianchini, Cini, Cardoso Laynes.
All. Lo Valvo
Rugby Colorno 1975: Martani; Gorni, Guareschi, Marani, Alberti; Frati, Malavasi; Mey, Riccò, Dardano; Singh, Ruffolo; Godoleschi, Nisica, Piola.
A disposizione: Gzara, Gozzi, Benassi, Martinelli, Zhilchuk, Paini, Fuoco.
All. Pace

Marco Brogi – Ph. Marco Metti

La Regionale combatte ma cede nel secondo tempo con i Ghibellini

Terza gara della stagione per i ragazzi della Regionale con una squadra rivoluzionata sia nel gioco che nella formazione a causa di numerose assenze e importanti convocazioni in Elite. Positive la maggior fluidità di gioco e di passaggi e la forte volontà di recuperare le mete subite, malgrado le numerose assenze e quindi una panchina corta e molti ruoli rivoluzionati.

La cronaca
Inizio in sostanziale equilibrio anche se i Ghibellini schiacciano i biancoargentorossi in difesa per quasi tutta la prima parte del tempo, andando in vantaggio con una meta meritata. A loro volta fiorentini, una volta affacciati nella metà campo avversaria, riescono bene a bucare la difesa e vanno a schiacciare in meta con Minucci, 7 a 5 per i padroni di casa.

Nella ripresa I Medicei sembrano più quadrati e concentrati, purtroppo non meno fallosi. Come spesso già accaduto però, arrivano 20 minuti di blackout totale con errori quasi ingenui che danno ai Ghibellini la possibilità di mettere a segno altre tre mete.
Ma ecco il punto positivo: I Medicei non mollano e ricominciano a macinare gioco con passaggi e buone corse fino a schiacciare in meta con Fortuna al termine di un maul furibondo vicino al palo sinistro della porta, ancora una volta senza trasformare.
La terza meta arriva verso la fine con Piccoli ma oggi i piedi non aiutano e i punti restano 15.
La partita, non senza nervosismo e cartellini gialli, finisce 29 a 15 per i Ghibellini ma rimane la netta sensazione che questa squadra sia in via di miglioramento.
Forza Firenze!

Toscana Aeroporti I Medicei U18: Chiarini; Vannetti, Rahmouni, Pasquini, Vitangeli; Nidiaci, Menicagli; Fortuna, Minucci (cap.), Cosci; Hill, Piccoli; Fabbrocini, Pagni, Bianchini.
A disposizione, utilizzati: Martelli, Amadei, Panerai, Bianchi.
All. Falleri

Aldo Fortuna – Ph. Aldo Fortuna